L’accelerazione della Storia

L’accelerazione della Storia

15,00 12,75

Lo sviluppo del progresso tecnologico ha generato una alterazione non solo della percezione umana del tempo, ma anche una obiettiva accelerazione delle trasformazioni economiche e sociali e una obliterazione progressiva del passato.

COD: 9788894807547 Categoria:
000

Lo sviluppo del progresso tecnologico ha generato una alterazione non solo della percezione umana del tempo, ma anche una obiettiva accelerazione delle trasformazioni economiche e sociali e una obliterazione progressiva del passato. Esso scompare senza lasciare traccia e ora la tecnologia atomica accresce il rischio che una umanità resa infantile dalla fiducia cieca nel futuro e dalla perdita del passato vada verso la catastrofe atomica.

Daniel Halévy (1872-1962), diplomato all’Ecole Nationale des Langues Orientales, milita nel movimento per l’innocenza del capitano Dreyfus e collabora ai Cahiers de la Quinzaine diretti da Charles Péguy. Autore di monografie su Vauban, su Nietzsche, di studi sul pensiero di Proudhon, sulla storia della Francia post-rivoluzionario e del movimento operaio.

Informazioni aggiuntive

Codice ISBN

9788894807547

A cura di

Francesco Ingravalle, Tiziana C. Carena